Come amano viaggiare i ricchi: stili di vita e luoghi esclusivi

come viaggiare ricchi

Vuoi sapere come amano viaggiare i ricchi e famosi? Leggi questo articolo e lo scoprirai. Infatti, per quelli che non hanno problemi di denaro, lo stile di viaggio differisce in gran parte dal nostro. Queste persone spesso amano pianificare i loro viaggi come pause celebrative per segnare la chiusura di un nuovo affare, o semplicemente per svagarsi.

Professionisti impegnati scelgono di trascorrere le meritate vacanze con i loro figli e genitori, spesso accogliendo gli amici nei loro luoghi da sogno. Che si tratti di soggiorni in città, su un’isola o in posti esclusivi, i ricchi vogliono che i loro viaggi siano personalizzati e organizzati da guide dedicate che seguono i loro interessi specifici.

Come amano viaggiare i ricchi e famosi

Naturalmente, non si tratta di sapere solo dove viaggiano, ma anche di come lo fanno. Continua a leggere questo articolo e saprai molto di più.

Viaggiare in modo esclusivo

I trasferimenti in elicottero sostituiscono i noiosi voli in aereo con altre persone. Invece, arrivare a destinazione attraverso un facile accesso alle aree remote e ai centri cittadini, con la possibilità di atterrare negli hotel e persino nelle proprietà private, è segno di grande distinzione per loro.

Se è necessaria un’auto, è molto probabile che sia guidata da un autista. Aerei privati ​​e charter offrono comodità ai pendolari locali, con First e Business Class che alleggeriscono lo stress dei voli programmati a lungo raggio. All’aeroporto possono avere comfort eccezionali, servizio al tavolo, cibo e bevande premium, docce e strutture termali. In volo, chef stellati e rinomati realizzano menu sofisticati incentrati sulla cucina luxury, gourmet e romantic.

Realizzare una sana rivalità

Per alcuni dei più ricchi e famosi, lo status impone di fare incontri aristocratici animati con bottiglie di Champagne francese e whisky single malt importati nei bar sul tetto e club esclusivi con gli amici più stretti. Il denaro parla per loro. Amano mettersi in mostra per dimostrare occasionalmente il successo con le serate in città ai tavoli privati ​​nelle sale VIP che servono per essere notati.

Inevitabilmente ci sono sempre resoconti delle recenti vacanze fatte e, tra di loro, innescano sempre un tocco di competitività. Vengono effettuati confronti tra i soggiorni alle Maldive o il tempo vissuto come dei re a Bora Bora nel sud del Pacifico. Ovunque la privacy è resa un must, la sicurezza e l’esclusività sono fondamentali, così come l’etica del servizio eccezionale, poiché i viaggiatori benestanti amano ottenere ciò che vogliono e non si preoccupano di pagarlo.

Pianificare le vacanze da sogno

Come amano viaggiare i ricchi è un qualcosa che può sapere soltanto chi è in grado di organizzare i loro viaggi. Infatti, nonostante la facilità di accesso alle piattaforme online, questo non fa sì che i ricchi e famosi prenotino i propri biglietti aerei e alloggi. Il tempo è troppo prezioso e per questo, la maggior parte di loro, gode di relazioni privilegiate con tour operator di fascia alta.

Ad esempio, due società si distinguono per cambiare le regole del gioco in questo settore. Momentum Adventure che offre opportunità di viaggiare con alcune delle guide più esperte del mondo, velisti e team di professionisti capaci di creare itinerari avventurosi che ti portano a navigare, fare escursioni e rally in parti remote del mondo.

Altra società è White Desert Luxury Adventures. Attraverso escursioni nella parte più meridionale del mondo, ti fa volare in Antartide con un jet privato da Città del Capo e una volta lì, sistemato in navicelle all’avanguardia che hanno ospitato Buzz Aldrin della Nasa e il principe Harry, realizza attività come trekking, discesa in corda doppia nei crepacci glaciali e visite ai pinguini imperatori.

Dove soggiornano e si divertono i ricchi

Icon Villas e Luxury Retreats sono adatte alle esigenze dei più ricchi. Infatti, amano soggiornare in case acquatiche o palazzi in stile hollywoodiano, ville private nella boscaglia o soggiorni su isole remote. L’arcipelago delle Quirimbas, al largo del Mozambico settentrionale, ospita l’incredibile Anantara Medjumbe Island Resort, che si trova su una sottile striscia di terra bianca che si protende dalle acque blu marine, nonché Ibo Island Lodge. Un’altra eccellente attrazione dell’isola di lusso è il Constance Tsarabanjina al largo di Nosy Be, che offre un rifugio chic, intimo ed ecologico a piedi nudi nelle acque incontaminate del Madagascar.

Ad aprire la strada alle ville safari è il Mhondoro Safari Lodge nella riserva di caccia di Welgevonden con la loro villa di lusso con tre camere da letto con piscina privata e arredamento contemporaneo. Aumentando le loro offerte, Singita rimane un’opzione di prima scelta per i viaggiatori di fascia alta e dispone di ville nel Parco Nazionale Kruger e Sabi Sands in Sud Africa, nonché nelle Riserve di Grumeti di 350.000 acri nel cuore del Serengeti nel nord della Tanzania, un luogo popolare per assistere alla migrazione annuale degli gnu.

Se decidono di navigare nei mari della Turchia e della Grecia, ScicSailing offre il massimo della terapia oceanica. Con la sua flotta chic e con 4-8 cabine con bagno privato e attività come sci nautico, wakeboard e windsurf ti fanno soggiornare nel lusso. Il loro yacht super lussuoso ha persino una vasca idromassaggio sul ponte anteriore. Per i viaggi in treno di lusso Rovos Rail e il Blue Train in Sud Africa si potrà trovare del grande sfarzo. Invece, il Trans-Siberian Express rimane una delle più grandi esperienze ferroviarie di tutti i tempi.

Condividi: